Agenzia
Presentazione
Contatti
Collabora con noi
Risorse
Catalogo libri
Ultime novità editoriali
Giurisprudenza Abruzzese
Cerca feed D&G
Formazione
Promozioni e convenzioni
Vademecum
Avvocati
I tuoi consulenti
Codici Commentati
Richiedi un appuntamento
Processo telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Praticanti avvocati
Soluzioni esame Avvocato
Commercalisti
Proposte Giuffrè
FiscoPIÚ
Banca dati di FiscoPIÚ
Giuffrè commercialisti
ReMida Interessi
Business Data
Consulenti Tecnici
Deposito telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Studenti
Offerte riservate
Prenotazione testi
Collaboratori
Login
Utilità
Assistenza on-line
Link utili
Mappa del sito
Privacy
Credits
 
Novità Editoriali
Accordi sulla Legittima Alberto Azara
Accordi sulla Legittima

Collana
UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA STUDI DI DIRITTO CIVILE FONDATI DA ROSARIO NICOLO' E FRANCESCO SANTO

Area di Interesse
Civile e Processo
Notizie dall'Agenzia
16-11-2018Corsi Cliens Fattura Elettronica
4-12-2017Esame avvocato 2017 - Arrivate le Ultime annotazioni ai Codici Civile e Penale
29-6-2017Corso sul concordato preventivo e crisi da sovraindebitamento spostato ad ottobre
6-6-2017Corso di formazione Delegato alle vendite: 18 crediti formativi per gli avvocati
28-2-2017Corso di formazione I contratti d'impresa - Teramo, 21 e 22 marzo 2017
Lista completa
Editoria elettronica
DeJure Juris Data Cliens Gestione Studio Legale
ReMida Interessi e Rivalutazione ReMida Danno ReMida Tassi di Usura
Enciclopedia del Diritto Guida Avvocati Business Data
e-learning Giustizia Civile .com Promozioni Editoria Elettronica

Quaderni Fiorentini
Quaderni Fiorentini

AA. VV.
Quaderni Fiorentini
47

Collana: STORIA PENSIERO GIURIDICO MODERNO COLLANA DEI QUADERNI

Anno di Edizione: 2018      Pagine: 812

Prezzo di listino: €. 80,00      ISBN: 9788814228490      Codice Giuffrè: 24202696

Area di interesse: Storia, Filosofia e Sociologia

Materia: Storia Del Diritto

Richiedi il libro in visione

Presentazione
Contributi
Indice
Il quarantasettesimo volume dei Quaderni Fiorentini propone un fitto dialogo fra passato e presente per storicizzare categorie spesso ancor oggi incongruamente imbalsamate in figure dogmatiche proiettate fuori dal tempo e tentare di comprendere oltre i chiusi specialismi disciplinari l'odierna complessita' della dimensione giuridica. Il ruolo di giuristi-interpreti che, ben calati in una societa' in continuo mutamento, elaborano e trasformano norme rigide e dogmi emerge piu' che mai rilevante, ad esempio, dal saggio di Pio Caroni sul codice come messaggio e dalle pagine di Paolo Grossi sul ruolo inventivo della interpretazione. Pur nell'ovvia specificita' di ciascuna voce, il serrato confronto tra storia e diritto caratterizza, come sempre, tutti i saggi presenti nel Quaderno; un Quaderno che si apre ricordando Stefano Rodota', un grande giurista 'dialogante' che ha segnato il nostro tempo.