Agenzia
Presentazione
Contatti
Collabora con noi
Formazione
Corsi in aula a Teramo
Webinar LIVE
Ricerca corsi
Catalogo e-learning
Archivio storico
Risorse
Catalogo libri
Ultime novità editoriali
Giurisprudenza Abruzzese
Cerca feed D&G
Promozioni e convenzioni
Vademecum
Avvocati
I tuoi consulenti
Codici Commentati
Processo telematico
Fattura elettronica
Firma digitale
Richiedi un appuntamento
Step by step: conti rateali
Praticanti avvocati
Soluzioni esame Avvocato
Step by step: conti rateali
Commercalisti
Proposte Giuffrè
FiscoPIÚ
Banca dati di FiscoPIÚ
Giuffrè commercialisti
ReMida Interessi
Business Data
Step by step: conti rateali
Consulenti Tecnici
Deposito telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Studenti
Offerte riservate
Prenotazione testi
Collaboratori
Login
Utilità
Assistenza on-line
Link utili
Mappa del sito
Privacy
Credits
 
Novità Editoriali
Le Societa' a Responsabilita' Limitata Carlo Massimo Ibba, Giorgio Marasa' (a cura di)
Le Societa' a Responsabilita' Limitata
Notizie dall'Agenzia
13-5-2020Pubblicati nuovi Webinar
24-4-2020Aperta una nuova sezione del sito dedicata alla formazione
20-4-2020Webinar LIVE Le impugnazioni nel processo penale - 4 e 18 giugno 2020
10-3-2020Chiusura al pubblico del Tribunale di Teramo
16-1-2020Corso di formazione Le impugnazioni nel processo penale - Teramo, 6 marzo 2020
Lista completa
Editoria elettronica
DeJure Juris Data Cliens Gestione Studio Legale
ReMida Interessi e Rivalutazione ReMida Danno ReMida Tassi di Usura
Enciclopedia del Diritto Guida Avvocati Business Data
e-learning Giustizia Civile .com Promozioni Editoria Elettronica

Verificare un Documento Firmato Digitalmente
Processo Telematico a Teramo: sperimentazione Processo Telematico a Teramo: la firma digitale Giuffrè


Un file firmato digitalmente, con estensione "p7m", non può essere direttamente aperto eseguendo su di esso un doppio click. Per poter verificare la firma digitale e leggere il documento, è necessario disporre di un software di verifica.
Nella chiavetta di Giuffrè è disponibile un software di questo genere. Per verificare i file firmati digitalmente è sufficiente trascinare il file con estensione "p7m" sull'icona "Verifica":

Firmo: Verifica firma digitale

 

Il programma aprirà la finestra di verifica del file firmato digitalmente, che contiene tutte le informazioni sul certificato di firma e alcune funzionalità per operare sul file:

Verifica file firmato digitalmente

Nella Lista dei firmatari vengono elencati i certificati di tutti coloro che hanno firmato il file che si sta verificando. La firma digitale, infatti, al pari di quella autografa, può essere apposta da più soggetti su uno stesso documento.
Selezionando un certificato, nella finestra sottostante (Dettagli Firma) si visualizzano gli esiti dei quattro controlli effettuati sul file: integrità del file firmato, attendibilità del certificato, sua validità legale e stato di revoca. Come nel caso della firma autografa, infatti, anche i certificati di firma digitale possono essere revocati al proprietario (questo accade, inoltre, anche nel caso in cui il possessore di un dispositivo di firma digitale ne denunci il furto o lo smarrimento).

La colonna a destra riporta alcuni bottoni che danno accesso ad altrettante funzionalità aggiuntive:

  1. aggiunta di una firma al documento firmato (cerchio verde)
  2. controfirma del documento firmato (cerchio rosso)
  3. lettura del documento firmato (cerchio blu)
  4. salvataggio del documento (cerchio verde): in questo modo verrà salvato il documento privo di firma digitale (nel nostro esempio, il file Lettera.doc)
  5. controllo dello stato di revoca in una data diversa da quella attuale (cerchio giallo).

I documenti firmati digitalmente devono portarci a compiere un passo concettuale: se fino ad oggi siamo stati abituati a considerare "originali" i documenti cartacei e copie quelli prodotti digitalmente (ad esempio con uno scanner o con un fax), con l'avvento della firma digitale questo assunto si ribalta in toto. Se stampiamo il contenuto di un file firmato digitalmente, avremo su carta una copia dell'originale, che è costituito dal file con estensione p7m. Ogni copia che facciamo di questo file, inoltre, è un originale, poiché contiene in sé sia il documento firmato, sia la firma ed è indistinguibile da quello di origine.

E' necessario sottolineare un ultimo aspetto dei documenti firmati digitalmente: essi non sono criptati, ma contengono solo informazioni relative al firmatario; possono, pertanto, essere letti da chiunque possegga un software di verifica.
 

Argomento precedente
Come si firma un documento
Indice dei contenuti
Indice dei contenuti
Richiesta informazioni
Richiedi informazioni
Argomento seguente
Altre funzioni di Firmo