Agenzia
Presentazione
Contatti
Collabora con noi
Risorse
Catalogo libri
Ultime novità editoriali
Giurisprudenza Abruzzese
Cerca feed D&G
Formazione
Promozioni e convenzioni
Vademecum
Avvocati
I tuoi consulenti
Step by step: conti rateali
Codici Commentati
Processo telematico
Fattura elettronica
Firma digitale
Richiedi un appuntamento
Praticanti avvocati
Soluzioni esame Avvocato
Step by step: conti rateali
Commercalisti
Proposte Giuffrè
FiscoPIÚ
Banca dati di FiscoPIÚ
Giuffrè commercialisti
ReMida Interessi
Business Data
Consulenti Tecnici
Deposito telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Studenti
Offerte riservate
Prenotazione testi
Collaboratori
Login
Utilità
Assistenza on-line
Link utili
Mappa del sito
Privacy
Credits
 
Novità Editoriali
Notizie dall'Agenzia
10-5-2019Attacco Hacker alla PEC di oltre 30.000 avvocati in Italia: le attivitą da compiere ai sensi del GDPR
18-4-2019Convenzione con ELSA The European Law Student's Association - TERAMO
10-4-2019Corso Cliens link attivi ipertestuali del 6 maggio 2019 - Posti esauriti
10-4-2019ATTENZIONE! Indisponibilitą temporanea servizi PEC del Ministero della giustizia
28-3-2019Step by Step: la tua biblioteca a 30 euro al mese
Lista completa
Editoria elettronica
DeJure Juris Data Cliens Gestione Studio Legale
ReMida Interessi e Rivalutazione ReMida Danno ReMida Tassi di Usura
Enciclopedia del Diritto Guida Avvocati Business Data
e-learning Giustizia Civile .com Promozioni Editoria Elettronica

Il Dominio Giustizia
Processo Telematico a Teramo: sperimentazione Processo Telematico a Teramo: un nuovo sistema di interazione con gli Uffici Giudiziari


Invio telematico

Tutti gli uffici della Pubblica Amministrazione sono connessi tra di loro attraverso un’infrastruttura informatica chiamata Dominio Giustizia. Se un soggetto esterno agli uffici giudiziari (come un avvocato o un CTU) volesse interagire con un soggetto interno (come un cancelliere o un magistrato), dovrebbe poter accedere al Dominio Giustizia. L’accesso a tale dominio, per ovvie ragioni di sicurezza, deve essere consentito ai soli soggetti che ne hanno titolo e in modalità che siano in grado di accertare la loro reale identità.

La porta di ingresso al Dominio Giustizia è costituita dai cosiddetti punti di accesso, siti Internet che hanno il compito di accertare l’identità del soggetto che si collega e di verificare che sia realmente abilitato ad accedere.

L’autenticazione che il PdA compie, avviene mediante l’utilizzo del certificato di autenticazione contenuto nella smart card conforme con il profilo previsto per la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
 

Argomento precedente
Requisiti
Indice dei contenuti
Indice dei contenuti
Richiesta informazioni
Richiedi informazioni
Argomento seguente
Metodi di interazione