Agenzia
Presentazione
Contatti
Collabora con noi
Risorse
Catalogo libri
Ultime novità editoriali
Giurisprudenza Abruzzese
Cerca feed D&G
Formazione
Promozioni e convenzioni
Vademecum
Avvocati
I tuoi consulenti
Step by step: conti rateali
Codici Commentati
Processo telematico
Fattura elettronica
Firma digitale
Richiedi un appuntamento
Praticanti avvocati
Soluzioni esame Avvocato
Step by step: conti rateali
Commercalisti
Proposte Giuffrè
FiscoPIÚ
Banca dati di FiscoPIÚ
Giuffrè commercialisti
ReMida Interessi
Business Data
Consulenti Tecnici
Deposito telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Studenti
Offerte riservate
Prenotazione testi
Collaboratori
Login
Utilità
Assistenza on-line
Link utili
Mappa del sito
Privacy
Credits
 
Novità Editoriali
Notizie dall'Agenzia
10-5-2019Attacco Hacker alla PEC di oltre 30.000 avvocati in Italia: le attivitą da compiere ai sensi del GDPR
18-4-2019Convenzione con ELSA The European Law Student's Association - TERAMO
10-4-2019Corso Cliens link attivi ipertestuali del 6 maggio 2019 - Posti esauriti
10-4-2019ATTENZIONE! Indisponibilitą temporanea servizi PEC del Ministero della giustizia
28-3-2019Step by Step: la tua biblioteca a 30 euro al mese
Lista completa
Editoria elettronica
DeJure Juris Data Cliens Gestione Studio Legale
ReMida Interessi e Rivalutazione ReMida Danno ReMida Tassi di Usura
Enciclopedia del Diritto Guida Avvocati Business Data
e-learning Giustizia Civile .com Promozioni Editoria Elettronica

Processo Civile Telematico - Firmo
Logo Cliens PCT piccolo Bottoni Cliens PCT piccoli


Firmo - Autenticazione e firma digitale

Cliens Firmo è lo strumento attraverso il quale è possibile accedere ai servizi messi a disposizione degli avvocati e degli altri soggetti abilitati dal Processo Civile Telematico.

Con Cliens Firmo firmare un documento elettronico è molto semplice e veloce.

Firma DigitaleCliens Firmoè un dispositivo USB portatile, genericamente denominato chiavetta, che integra una smart card in formato SIM (lo stesso genere di quella dei telefonini) contenente un certificato di autenticazione e un certificato di firma digitale, entrambi con validità triennale, un lettore di smart card e una memoria flash di 1 GB contenente i seguenti elementi:

  • software di firma digitale;
  • software di verifica dei file firmati digitalmente;
  • FireFox e Thunderbird in versione portable;
  • editor di testo per la creazione di documenti doc;
  • visualizzatore di file PDF;
  • software per l’apertura dei file compressi.

Con Cliens Firmo è possibile:

  • autenticarsi come previsto dalle regole del PCT con un certificato di autenticazione che accerta l’identità dell’utilizzatore del servizio;
  • firmare digitalmente qualsiasi documento in formato elettronico;
  • verificare la titolarità della firma e aprire documenti firmati digitalmente.

Certificato di autenticazione Ogni utilizzo del dispositivo Cliens Firmo per le attività sopra citate prevede l’inserimento di un PIN, codice personale, necessario per l’accesso. L’errato inserimento del codice PIN per tre volte consecutive provoca il blocco del dispositivo per ovvie ragioni di sicurezza. Lo sblocco può essere effettuato digitando il codice PUK.

Una volta installato il kit Cliens Firmo sul proprio computer (MS Windows o Apple Macintosh), attraverso il software di firma sarà possibile selezionare il documento elettronico da sottoporre a firma digitale. Al momento della firma del documento, il software chiederà l’inserimento del codice di protezione del dispositivo (PIN) e, se correttamente inserito, procederà con la verifica della firma e con la creazione del file firmato digitalmente.
Il file firmato assumerà l‘estensione .p7m che si sommerà all’estensione del file originario. Pertanto, se firmiamo un documento doc, al termine del processo di firma digitale avremo un documento .doc.p7m, che rappresenta una busta informatica (PKCS#7). Tale busta digitale contiene il documento originario, il certificato del sottoscrittore, un hash (funzione matematica che realizza una sequenza di caratteri di lunghezza fissa partendo da qualunque tipo di file) del documento firmato con il certificato del sottoscrittore.

Attraverso tali componenti, il destinatario del documento firmato potrà verificare che:

  • il documento non sia stato modificato dopo la firma;
  • il certificato del sottoscrittore sia garantito da una Autorità di Certificazione (CA) inclusa dell’Elenco Pubblico dei Certificatori;
  • il certificato del sottoscrittore non sia scaduto, non sia stato sospeso o revocato.

Certificato di autenticazione Se tutte le verifiche daranno esito positivo, il documento sottoscritto digitalmente potrà essere considerato valido a tutti gli effetti di legge.

È bene ricordare che all’art. 32, comma 1 del Codice dell’Amministrazione Digitale (D. Lgs. 82/2005) è previsto che: "il titolare del certificato di firma è tenuto ad assicurare la custodia del dispositivo di firma e ad adottare tutte le misure organizzative e tecniche idonee ad evitare danno ad altri; è altresì tenuto ad utilizzare personalmente il dispositivo di firma".
 

Argomento seguente
Gli strumenti Giuffrè
Indice dei contenuti
Indice dei contenuti
Richiesta appuntamento
Richiedi un appuntamento
Argomento seguente
Redigo