Agenzia
Presentazione
Contatti
Collabora con noi
Risorse
Catalogo libri
Ultime novità editoriali
Giurisprudenza Abruzzese
Cerca feed D&G
Formazione
Promozioni e convenzioni
Vademecum
Avvocati
I tuoi consulenti
Codici Commentati
Richiedi un appuntamento
Processo telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Praticanti avvocati
Soluzioni esame Avvocato
Commercalisti
Proposte Giuffrè
FiscoPIÚ
Banca dati di FiscoPIÚ
Giuffrè commercialisti
ReMida Interessi
Business Data
Consulenti Tecnici
Deposito telematico
Firma digitale
Fattura elettronica
Studenti
Offerte riservate
Prenotazione testi
Collaboratori
Login
Utilità
Assistenza on-line
Link utili
Mappa del sito
Privacy
Credits
 
Novità Editoriali
Codice Amministrativo Roberto Chieppa - Vincenzo Lopilato (a cura di)
Codice Amministrativo
Concorso Magistratura 2018

Collana
PERCORSI CODICI

Area di Interesse
Amministrativo e Processo
Notizie dall'Agenzia
4-12-2017Esame avvocato 2017 - Arrivate le Ultime annotazioni ai Codici Civile e Penale
29-6-2017Corso sul concordato preventivo e crisi da sovraindebitamento spostato ad ottobre
6-6-2017Corso di formazione Delegato alle vendite: 18 crediti formativi per gli avvocati
28-2-2017Corso di formazione I contratti d'impresa - Teramo, 21 e 22 marzo 2017
1-12-2016Esame avvocato 2016 - Addenda ai codici civile e penale
Lista completa
Editoria elettronica
DeJure Juris Data Cliens Gestione Studio Legale
ReMida Interessi e Rivalutazione ReMida Danno ReMida Tassi di Usura
Enciclopedia del Diritto Guida Avvocati Business Data
e-learning Giustizia Civile .com Promozioni Editoria Elettronica

Il Dispositivo Di Firma Digitale

Firma digitale - Dispositivo USB Che Cosa E'
La Firma Digitale è l'equivalente elettronico di una tradizionale firma autografa apposta su carta. Essa è associata stabilmente al documento elettronico sulla quale è apposta e lo arricchisce di informazioni che ne attestano con certezza l'integrità, l'autenticità, la non ripudiabilità, consentendo così al documento sottoscritto digitalmente di assumere la piena efficacia probatoria.

Il dispositivo USB portatile (chiavetta) proposto da Giuffrè Editore contiene al suo interno, in una smart card in formato SIM (simile a quella dei telefoni cellulari), un certificato di autenticazione e un certificato di firma digitale, entrambi con validità triennale. Utilizzando questi certificati, il dispositivo consente sia di firmare digitalmente i documenti elettronici, sia di autenticarsi in un Punto di Accesso.

Per un avvocato o un CTU, l'utilizzo di un dispositivo di firma digitale è indispensabile per poter sfruttare alcuni servizi messi a disposizione dal Processo Telematico, come il Polisweb o il deposito telematico degli atti. Ma l'utilità non si limita a questi aspetti, né è vero che la firma digitale sia utilizzabile solo da chi deve interagire con gli Uffici Giudiziari.

Altri tipici utilizzi della firma digitale possono essere ricercati, infatti, in tutti gli adempimenti da effettuarsi verso le amministrazioni che richiedono la sottoscrizione di una volontà: denunce, dichiarazioni di cambi di residenza, di domicilio, richieste di contributi, di esenzioni a pagamenti a causa del reddito o di altre condizioni particolari, ricorsi, ecc; mentre fra privati può trovare un interessante impiego nella sottoscrizione di contratti, verbali di riunioni, ordini di acquisto, risposte a bandi di gara, ecc.

Ancora, la firma digitale trova già da tempo applicazione nel protocollo informatico, nella procedura di archiviazione documentale, nel mandato informatico di pagamento, nei servizi camerali, nelle procedure telematiche d’acquisto, ecc.

Infine, come indicato dall’art. 2 Capo II - Sezione II del Codice delle Amministrazioni Digitali, “l’apposizione di firma digitale integra e sostituisce l’apposizione di sigilli, punzoni, timbri, contrassegni e marchi di qualsiasi genere ad ogni fine previsto dalla normativa vigente”.


Come Funziona
La procedura di apposizione della firma digitale ad un documento elettronico consiste, sostanzialmente, nella creazione di un nuovo documento contenente, al suo interno, il documento originario unito alle informazioni digitali relative al firmatario.
Abbiamo descritto passo per passo il procedimento già in altre sezioni del sito, a cui vi rimandiamo se avete necessità di essere guidati. Qui ci interessa sottolineare che la procedura di firma digitale garantisce che:

  1. è sempre possibile identificare l’identità del mittente (autenticità);
  2. il mittente non può disconoscere un documento da lui firmato (non ripudio);
  3. il destinatario non potrà creare o modificare alcun documento che risulti firmato da qualcun altro (integrità).


Come Richiederla
La nostra Agenzia è stata autorizzata all'emissione diretta dei dispositivi di firma digitale. Questo significa che siamo in grado di consegnare la chiavetta USB praticamente in tempo reale! Passando in agenzia, infatti, potremo rilasciare il dispositivo in mezz'ora (dovete solo ricordarvi di portare con voi un documento di identità valido e non scaduto).
Se, invece, preferite preparare tutta la modulistica nel vostro studio, un nostro incaricato ve la recapiterà, vi guiderà nella compilazione e,
nel giro di due giorni lavorativi, saremo in grado di recapitarvi il dispositivo di firma.

Come sempre, i nostri servizi non si limitano alla consegna del materiale che ci richiedete: vi supporteremo (anche da remoto, via Internet) sia nella fase di installazione sia nelle procedure da seguire per l'utilizzo del dispositivo.